Est e Ovest

30 anni dal Muro di Berlino

Fondazione Pescarabruzzo Ianieri Edizioni

23 artisti elaborano nuove mental maps, tentano un’operazione di tessitura autobiografica o biografica o dispotica di un mondo trasformatosi rapidamente …

1989-2019: Est e Ovest tra convergenze creative e ricerche identitarie in Europa nelle riflessioni artistiche trascorsi 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino. La mostra composita ma soprattutto osmotica poggiando i contenuti intellettuali sullo scambio e sul reciproco e costante arricchimento creativo, si avvale del contributo di artisti internazionali provenienti da paesi europei occidentali e, in particolare modo, orientali con formazioni artistiche e professionali diverse. Proprio il confronto creativo privilegia lo sguardo rivolto ad un presente ben determinato ad ostruire possibili processi di ‘estraniazione strisciante’ tra Est ed Ovest.